PERCHE’ NON FONDANDO AZIENDE MILIONARIE?

Pubblicato da Redazione il

Venerdì 14 Settembre alle ore 19.00 si terrà un incontro presso la Tenuta Vannulo (Capaccio – Paestum) per ragionare su quali siano i fattori immateriali che spingono molti giovani a emigrare piuttosto che dare vita a una loro azienda o rincorrere il sogno del posto fisso, magari sotto casa.

La tavola rotonda, promossa dal centro studi Eleatiche, l’associazione InLibertà ed il giornale Il Denaro, sarà aperta a tutti ed animata da Rosamaria Bitetti (Istituto Bruno Leoni), Nunziante Mastrolia (Licosia Edizioni), Antonio Longo (Azienda Santomiele), Antonio Marino (BCC Acquara), Gennaro D’Angelo (Corriere del Mezzogiorno) e moderata da Antonluca Cuoco, collaboratore de Il Denaro.

Alla guida delle imprese italiane ci sono sempre meno giovani. Secondo i dati diffusi nei giorni scorsi da UnionCamere, gli amministratori di imprese in Italia sono 3,8 milioni, quasi 50 mila unità in più rispetto alla stessa data di cinque anni fa.

Tutte le classi di età hanno fatto registrare un aumento, eccezion fatta per i giovani, che sono invece in evidente diminuzione: a fine marzo di quest’anno erano 1,5 milioni con una diminuzione totale di oltre 270mila unità negli ultimi 5 anni (il 15% in meno rispetto al 2013), dei quali 251 mila nella classe tra i 30 e i 49 anni e 20 mila in quella under 30.

Davanti questo scenario, per chi vive e lavora ancora al sud, è doveroso riflettere e studiare cause e conseguenze di quanto accade nei territori dove abitiamo.

 

Categorie: Eventi